Neon Bone-Make It Last-Monster Zero

Neon Bone-Make It Last-Monster Zero

Nuova uscita per la solita cara Monster Zero; questa volta ci trasferiamo in Germania dai veterani (in giro dal 2010 ma con all’attivo un sacco di uscite tra full lenght , split e sette pollici) Neon Bone.

Siamo nel terreno del pop punk, molto pop:  quello con tastierine, assolini e temi leggeri: love songs (for the retarded) o, come direbbe il buon vecchio Araya “un pò di zucchero per i cuori solitari“.

Diciamo che qui lo zucchero si spreca, quasi da far cariare i denti…ma a me sinceramente qualche caramellina ogni tanto non dispiace (a differenza dell’opinione del nostro Frankie che candidamente giudica il lavoro “troppo pop e poco punk”).

Non trovo altro punto di riferimento che non siano i Queers, quando Joe si mette in modalità strappamutande (parlo soprattutto di molte delle tracce di Punk rock Confidential). I quattro s infilano in pieno nel tunnel e quello che vogliono fare sanno farlo bene: ottime melodie ripetute e sostenute dalla voce, testi mega easy e via!

Cito tra le mie preferite la poppissima Girl you should Know con fantastico ritornello; le più tirata I’m going home, che mi fa venire in mente I met her at the rat dei Queers e You’re eating my brain, decisamente l’unica traccia di puro punk rock del disco, ma soprattutto tripping, vero manuale di come si faccia una canzone pop punk.

Dischetto leggero, con canzoni che stanno sotto i due minuti per una mezzoretta disimpegnata!

 

27tommy

Tracklist

1.

Number one 01:48
2.
I got a friend 01:43
3.
I’m coming home 02:37
4.
Baby don’t you cry 02:28
5.
You’re eating my brain 01:55
6.
Girl you should know 01:31
7.
Another you 02:21
8.
Surrender to you 02:16
9.
Don’t say no more 01:47
10.
It’s up to you 02:14
11.
Tripping 01:27
12.
Talk to me 03:42

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *