Andy Punkguy Ramponi-Fine Thanx-Professional Punkers

Andy Punkguy Ramponi-Fine Thanx-Professional Punkers

Andy “Punkguy” Ramponi E’ Fat Mike.

Mi era capitato di sentire dal vivo il bassista dei Discomostro in una delle sue tante esibizioni in acustico un paio di anni fa e subito ero rimasto colpito dal suo timbro vocale: spiccicato a quello (particolarissimo e riconoscibilissimo) del cantante dei NOFX. Impressionante!

Ovviamente in Fine thanx questa somiglianza risalta ancor di più: sfido chiunque a sentire la prima track e a non pensare di aver a che fare con un nuovo progetto del proprietario della Fat Wreck Chords.

Ma la somiglianza non è solo vocale!

Come già si può intuire dalla tracklist e dall’incredibile foto di copertina, il mood dell’album ricalca esattamente il mood degli ultimi lavori (solisti e non) del cantante-bassista californiano. In due parole: Always desperate!

Testi, arrangiamenti, artwork, cantato: tutto contribuisce a rendere l’idea di base del lavoro. Un disco che trasuda irrequietudine, scontentezza, disagio, disperazione! Quasi inquietante. 

Insomma Andy ci porta direttamente nell’orchestrina del Titanic pochi secondi prima che affondi, con una malinconica dolcezza che ti stende.

I pezzi che preferisco sono GG Ghandi, una delle poche dove appare una seconda voce che coreggia con Andy; Sempre disperato, che potrebbe già dal titolo essere il manifesto dell’intero lavoro e che, nonostante il titolo, è cantata in inglese. Qui la voce di Ramponi vira un pò e sembra ricalcare quella di Billie Joe Armstrong dei Green Day; ed infine crappy ending che potrebbe benissimo diventare un pezzo di hardcore melodico con una band alle spalle.

Parere personale: un disco che ti godi appieno se davvero condividi quell’umore, quella condizione di estrema disperazione. Questa totale negatività non mi appartiene, non è mia. Questo disco non è per me (per fortuna. Credo…)

27tommy

Tracklist

1, I Don’t Want to Play Punkrock.

2, Monkey.

3, Gg Gandhi.

4, Sempre Disperato.

5, Fog. Length:

6, Thank You.

7, Crappy Ending.

8, Species.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *