Browsed by
Categoria: Album review

Knocked Loose – A Different Shade Of Blue

Knocked Loose – A Different Shade Of Blue

Raramente su Irritate People trattiamo sonorità così pesanti ma, nel caso dei Knocked Loose, non potevamo esimerci dal dire la nostra sul nuovo album, A Different Shade Of Blue. Da una parte perché la band di Oldham County, Kentucky è la new big thing nel giro dell’hardcore più metallico, tanto che Kerrang li ha piazzati al primo posto nella classifica delle migliori hardcore band americane più recenti (articolo qui). Dall’altra parte perché la nuova fatica, targata Pure Noise Records e uscita…

Read More Read More

Mean Jeans – Gigantic Sike – Fat Wreck Chords

Mean Jeans – Gigantic Sike – Fat Wreck Chords

Confesso la mia ignoranza sui Mean Jeans: ne ho sempre sentito parlare un gran bene ma, a parte qualche canzone qua e là, non li ho mai approfonditi a dovere: mea culpa.. Questo Gigantic Sike è il loro quarto album ed esce come il precedente per Fat Wreck Chords, ormai una major per quanto riguarda i gruppi punk. Dopo aver sentito il disco mi son convinto che i tre ragazzini di Portland siano i figli illegittimi di Danny Vapid: nel…

Read More Read More

Conmen – Get Loose

Conmen – Get Loose

Mi passa tra le mani questo dischetto dei Conmen, sconosciuto quintetto di Boston. Son quattro ragazzi e una ragazza che, come svelato già dalla bella copertina, fanno puro e semplice Ramones-core: riferimenti chiarissimi ai nostri beneamati fratellini e ai Queers; ci aggiungerei un pizzico di Sloppy Seconds, cui spesso la voce e i riff sembrano rifarsi, e il piatto è servito. I Bostoniani sono attivi dal 2014 e questo è il primo full leinght dopo un paio di EP. Caratteristica…

Read More Read More

33CL – Niente come Sembra

33CL – Niente come Sembra

I 33CL erano un gruppo punk rock dalla provincia di Verona. Si, erano, perché la malattia che colpisce i bassisti veneti a emigrare verso altri lidi ha contagiato anche Gara che è salito su un aereo, e ciao Italia. A dirla tutta anche Pierino ha lasciato la nativa Montecchia verso zone più fresche in cerca di fortuna. Unico superstite il Cez, che continua imperterrito a raccogliere olive, bruscare vigne e ingrappare le ciliegie. Questo sterile cappello è per dire che…

Read More Read More

Goofy Head – The Adult Session

Goofy Head – The Adult Session

Nuovissimo album d’esordio per i Goofy Head, trio di Castelfranco Veneto, che esce per la Lostdog Records. La band, dedita a un punk rock ramonico veloce e senza orpelli, arriva al traguardo del primo full lenght dopo un demo di 4 tracce, Freaked, e un EP di altrettanti pezzi, Bullshit Thinking, usciti tra il 2016 e il 2017. The Adult Session, con le sue 11 tracce (10 per la verità, la prima è un intro) e i suoi 20 minuti scarsi…

Read More Read More

CONTRORECENSIONE ASTEMIA di “Sad, Rich And Fat / Snowball Fights And Hockey Sticks” dei Volkov

CONTRORECENSIONE ASTEMIA di “Sad, Rich And Fat / Snowball Fights And Hockey Sticks” dei Volkov

Un capolavoro di semplicità e ignoranza. Il primo lavoro completo dei milan–russi Volkov, che segue un EP e lo split coi poderosi Mega, è la perfetta interazione tra lo speciani-core e l’imbalzano-core (arrivati a questo punto metà dei 6 lettori dell’articolo sgallano, ciao ciao). È un prodotto talmente valido che ipoteticamente lo consiglierei ad uno sprovveduto che avesse voglia di avvicinarsi al mondo del ramonescore (NON FATELO – vi partono soldi e salute a nastro, e non cuccate). L’idea portante…

Read More Read More

Good Riddance – Thoughts and Prayers

Good Riddance – Thoughts and Prayers

I quattro di Santa Cruz sono tornati! Dopo quattro anni dal precedente Peace In Our Time, che aveva segnato il ritorno sulle scene della band dopo un lungo iato, Thoughts and Prayers è una gradita sorpresa che conferma l’ottimo stato di salute della band e che i californiani riescono ancora a spaccare il culo. Sentendo un po’ di pareri mentre lo ascoltavo, in molti dicevano che questo fosse un album 100% Good Riddance. Passato l’entusiasmo iniziale e fatto girare il…

Read More Read More

Volkov – Fat, Rich And Sad/Snowball Fights And Hockey Sticks – I Buy Records – One Chord Wonder – Mom’s Basement Records

Volkov – Fat, Rich And Sad/Snowball Fights And Hockey Sticks – I Buy Records – One Chord Wonder – Mom’s Basement Records

Back to 1996 ovvero please ’96 me: per favore novantaseizzami…questo potrebbe essere il vero titolo del primo disco dei Volkov, quartetto brianzol-milanese che ha scelto di amare e corteggiare la fredda Russia. Quattro vecchie conoscenze del pop-punk che hanno bazzicato una quantità industriale di band diverse. Diciamolo subito: siamo di fronte ad un capolavoro: se fosse uscito davvero  nel ’96 sotto Lookout records sarebbe un classicone. I quattro fanno un’operazione semplice e al tempo stesso folle: prendono i Riverdales, li mischiano…

Read More Read More

L’esperimento del Dr. K – S/T – Flamingo Records

L’esperimento del Dr. K – S/T – Flamingo Records

Il connubio horror movies e punk rock evoca immediatamente un nome: Misfits. E la band genovese L’esperimento del Dr. K, alla sua prima uscita discografica su Flamingo Records, non nasconde certamente da dove prende ispirazione. Questo ep di sei canzoni (nella versione cd e 4 nel vinile) è un tributo alla band del New Jersey ma anche all’immaginario dei horror b movies americani anni 50 e 60. In questi casi la linea tra becero scoppiazzamento e musica originale ma ispirata a…

Read More Read More

Werecats – Destined For The Outside – Household Name Records

Werecats – Destined For The Outside – Household Name Records

Avevo definito la vera sorpresa del recente Punk Raduno i/le Werecats: confermo dopo aver preso ed essermi ascoltato il loro disco. In realtà il lavoro non è nuovo, è uscito un anno fa circa, ma io non conoscevo il gruppo inglese… che a quanto vedo all’epoca era un terzetto, mentre al raduno han suonato con l’aggiunta dell’ottimo Sebby degli Zatopeks (non so dire se ora sia in pianta stabile nel progetto o si stata solo una comparsata). Nel disco (e…

Read More Read More