Browsed by
Tag: 27tommy

the Yoohoos -Up goes the rocket- Monster Zero Records

the Yoohoos -Up goes the rocket- Monster Zero Records

Nuovo lavoro per il terzetto tedesco Yoohoos, li conoscevo solo di nome ma non li avevo mai ascoltati, nonostante abbiano alle spalle già tre album e siano attivi dal 2005. Come già suggerisce il nome i ragazzi fanno un pop punk moolto melodico nell’attitudine con chitarre pulite pulite e approccio quasi power pop. Un disco molto ben pensato, con un tema di fondo (quasi un concept album) che è chiaro fin dalla copertina: spazio, stelle, robot ma anche vario: c’è…

Read More Read More

22 minutes with Joe Queer

22 minutes with Joe Queer

IRRITATEPEOPLE presents: 22 MINUTES WITH JOE QUEER HT FACTORY, Seregno, 31.3.2019 www.irritatepeople.it watch the video on: Ciao Joe! We’ve come up with a bunch of questions for you. We don’t want to ask you about the usual stuff, so feel free to answer if you feel up to. MARCOTHEFLOWER: Why did you start playing? JOE QUEER: I used to play trumpet in a band and I played guitar in high school you know I started playing guitar, so then we…

Read More Read More

22 minutes with Joe Queer (part 1)

22 minutes with Joe Queer (part 1)

  The interview with the one and the only Joe King from the Queers: the greatest punk rock band in the world! Thanx to Marcotheflower, Errezetaerre, Socrates and obviously the great Joe King (he’s really the king!) 27tommy  

Braekmatt Fastgyver -the light inside is over but I still deliver-

Braekmatt Fastgyver -the light inside is over but I still deliver-

EP di cinque canzoni per i milanesi Breakmatt Fastgyver (nome che a me piace molto, chi non ricorda la serie cui allude e la sua fantastica sigla?) I ragazzi fanno un punk-rock alla Dead to me o quello che una volta i ben informati chiamavano orgcore alla Off with their heads, voce roca e passo incazzato. Ci sanno fare e la cosa che maggiormente colpisce è la freschezza e varietà del suono che oserei dire essere inedita per un gruppo italiano. Riff che si susseguono ricercati e cambi di ritmo continui e ripetuti. Grandissimo esempio l’abbiamo in the…

Read More Read More

The Queers + Gli Impossibili + Viboras + Wasei hey go @HT Factory Seregno (MB)

The Queers + Gli Impossibili + Viboras + Wasei hey go @HT Factory Seregno (MB)

Prima scena: io, Marco the Flower, Socrates e Errezetaerre seduti nel backstage con Joe the King Queers che chiacchera con noi di quanto si lavori in Brianza, dell’ultima volta che ha sentito Wimpy e del freddo della Russia. Seconda scena: i Queers sul palco e noi sotto a sudare. Terza scena: mille messaggi da stamattina su quanto sia stata figa l’intervista di ieri sera. Questo il riassunto del concerto di ieri. Fin da quando se ne è presentata l’occasione, mesi…

Read More Read More

10questions to… Alessandro from Lobotomy Fest

10questions to… Alessandro from Lobotomy Fest

Torna puntuale la nostra rubrica di domande, stavolta sentiamo Alessandro dei Proton Packs, di Commando Records ed ora pure organizzatore del Lobotomy Fest, gran festival a Siena, dal 10 al 13 Aprile con Manges, Chromosomes, Livermores, Mugwumps…e tanti altri! https://www.facebook.com/lobotomyfest 1-Crea la tua all star band: chi alla voce, chi alla chitarra, chi al basso, chi alla batteria? Dee Dee Ramone basso e songwriting, Kody Templeman voce, Johnny Ramone e Brian Baker chitarra, Trè Cool batteria. 2-La Birra più punk…

Read More Read More

Teenage Bottlerocket-Stay Rad!-Fat Wreck Chords

Teenage Bottlerocket-Stay Rad!-Fat Wreck Chords

Ho letto pareri del tutto contrastanti sul nuovo disco dei TBR, Stay rad, si spazia dal “fantastico” a “una schifezza”, io dico la mia : non è sicuramente il miglior album della band ma è un disco sicuramente promosso, solido e, a tratti veramente piacevole. Andiamo però con ordine: si parte con you don’t get the joke! classico inizio tirato con Ray alla voce, ricorda da vicino la canzone Bottlerocket di alcuni album fa. Poi c è Death karth, passa alla voce Kody,…

Read More Read More

Masked Intruder -III- Pure Noise Records

Masked Intruder -III- Pure Noise Records

Quando anni fa (nel 2012) uscì il primo disco degli invasori mascherati fu una vera e propria coltellata alla gola nel mondo del pop punk. Alcuni gridarono al miracolo, altri furono quasi infastiditi da coretti e melodie sfacciatamente pop. Io mi schiero dalla parte dei primi, per me la ventata di novità e freschezza che portarono i quattro ragazzi da Madison fu un’ancora di salvezza in un periodo buio per le sorti della nostra musica preferita. Veniamo ad oggi, Blue,…

Read More Read More

L’Invasione degli omini verdi-8 bit- IndieBox

L’Invasione degli omini verdi-8 bit- IndieBox

Per cominciare devo ammettere che non sono esattamente l’uomo giusto per recensire il nuovo lavoro dell’Invasione degli omini verdi: nonostante i bresciani siamo al settimo album e ormai siano un gruppo storico nel panorama del punk italiano, io li ho seguiti pochissimo e li conosco praticamente solo di nome. In secondo luogo, da buon pop-punker dedito al ramonescore, il loro stile non è esattamente nelle mie corde, preferisco canzoni più brevi, temi più spensierati e cazzeggianti e ritornelli brevi che…

Read More Read More