Colvins-Last ride home+Dee Cracks-Can’t get it right

Colvins-Last ride home+Dee Cracks-Can’t get it right

Tommy27 ci porta dal sole della Sardegna al freddo delle Alpi: Colvins vs Dee Cracks. Bel duello!

Colvins-Last ride Home-I Buy Records

Fortunatamente in questo periodo del cazzo stanno fioccando uscite che, con una bella birretta, ci fanno fare un sorriso: SW, Suicide Machine, Riccobellis…e questo Ep dei cagliaritani Colvins si aggiunge al gruppo, anzi si potrebbe dire che il gruppo lo tira, come un bel gregario sardo e testardo alla Aru.
Insomma poche palle: queste cinque tracce sono una bella perla di punk rock: da avere assolutamente!
Due coordinate: i Colvins sono una band che arriva dalla Sardegna e che dal 2012 si son fatti largo a spinte e con la testa dura degli isolani nel brutto mondo del punk rock italiano.
Cantano in inglese e, diversamente da quanto ti aspetteresti da una band che esce su I Buy Records, etichetta per antonomasia del Ramonescore (o meglio Imbalzanocore) fanno un classicissimo punk rock: taglientissime chitarre, doppie voci e soprattutto cori anthemici che ti si insinuano sotto la pelle.
Prima dell’uscita del disco i ragazzi avevano fatto uscire ben quattro video (eccone uno) : segno di una produzione curatissima che in effetti nell’album si nota subito con suoni perfetti: una produzione così è addirittura troppo curata per un semplice Ep, io avrei puntato a tirare fuori un album intero.
Per quanto riguarda le tracce è impossibile non citare la fantastica doppietta finale con Uphill Struggle ed il suo ritornello che subito ti fa cantare I won’t give up my strugleee e l’incredibile Milestone, con l’inizio alla Get Dead e quel coro street punk tutto da singaloggare!

Confermo e sottoscrivo: non lasciatevelo scappare!

Tracklist

1.
Half Full Glass 04:16
2.
Last Ride Home 03:20
3.
Moonrise Anthem 03:37
4.
Uphill Struggle 04:07
5.
Milestone 03:07

Dee Cracks- Can’t get it right-Striped, BadMan

Il terzetto austriaco non ha bisogno di presentazioni: se ami il Ramonescore sai che loro sono una certezza. L’Ep sarebbe dovuto uscire in concomitanza col loro tour italiano: era pensato per esser la ciliegina sulla torta di un ritrovo tra amici, questo è un concerto dei Dee Cracks nel Bel Paese.

Ovvio che per i ben noti motivi il tour è stato annullato, il disco esce per Striped e BadMan.
Sono quattro canzoni che confermano quanto di buono si conosce della band d’oltralpe. Si inzia con just wanna play, classica scheggia punk rock e si mantiene il ritmo alto con Don’t take it out on me. Si chiude con Kill by death, cover dei mitici Head incazzata e cattiva. Nel mezzo abbiamo Caroline: una vera incompiuta; pezzo di 35 secondi che ti prende dal primo ascolto con il suo oh oh oh Caroline. Ne sarebbe potuto venir fuori un pezzone!
Lavoro curato anche nell’artwork con bella copertina di Valentina de Rosa.

Tracklist

1.
Just Wanna Play 01:13
2.
Don’t Take It Out On Me 02:10
3.
Caroline 00:35
4.
Killed By Death 01:53

27tommy

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *