Red Light Rebels – Rewind Erase-

Red Light Rebels – Rewind Erase-

Hai presente quando il nome di una band e la copertina di un disco non ti ispirano per niente? Ecco, per me è stato così con i Red Light Rebels e il loro nuovo ep, Rewind Erase.
Non davo veramente due lire a questa band, visto che tutto rimandava a sonorità post-punk o post-hardcore, veramente poco nelle mie corde.
Invece la band di Cheltenham (UK), che nasce dalle ceneri di diverse band della scena inglese ed è composta da 4 elementi, fa un punk rock melodico, ispirato a band come Bouncing Souls e Millencolin e in generale al sound della Epitaph. A tratti mi ricorda anche i miei amati Four Year Strong.
La canzone di apertura, che dà il nome all’ep, in un primo momento non mi aveva colpito particolarmente, ma la sua carica che pesca anche dall’hardcore dopo un po’ mi ha conquistato, nonostante le atmosfere un po’ cupe.
Dead to me è un brano più melodico ma in cui le chitarre non cessano di spaccare: molto bello. Segue Call To Arms che riprende il clima più belligerante della prima traccia.
La doppietta finale è la ciliegina sulla torta: in Perfect (The Last Chapter) e Let Go la melodia si mischia divinamente con l’aggressività e la velocità, creando i due brani più belli del disco.
Insomma, una bella sorpresa questi Red Light Rebels!
Cosa ci insegna questa bella storia? Che, come al solito, fermarsi al pregiudizio non è mai una cosa buona e vale sempre la pena scavare per trovare il tesoro!
Frankie
Tracklist:
  1. Rewind Erase
  2. Dead To Me
  3. Call To Arms
  4. Perfect (The Last Chapter)
  5. Let Go

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *