Capgun Heroes – Last Call for Adderall (Hey Pizza! Records)

Capgun Heroes – Last Call for Adderall (Hey Pizza! Records)

Il nostro  Lupone ci porta a Chicago per recensire il disco dell’anno : Last call for Adderall dei Capgun Heroes!

Erano i tempi cuuuuuupiiiii sotto Natale dell’anno scorso, e mogio mogio perchè all’epoca i bar chiudevano prestissimo e concerti in presenza manco uno, mi consolavo, per quanto possibile, con uno streaming organizzato da Mom’s Basement Rec. Ero impaziente di vedere i Volkov, Wanna Bee’s e Ratbones (attualmente in odore di nuovo album) quando tra i tanti si palesarono ‘sti pischelli, i Capgun Heroes, che dopo poche battute mi fecero intuire che c’era una nuova band-superfotta per strada. Originari dalla terra promessa di Chicago, questo quintetto propone un weasel-cUore senza compromessi. Da lì in poi li ho seguiti con gran entusiasmo, prima di ora avevano partorito un EP di 5 tracce e un paio di singoli, oltre ad avere partecipato al Worst Raduno, sempre in streaming ovviamente. Inutile sottolineare che le aspettative per questo full lenght erano altissime, la maggior parte dei pezzi erano già stati snocciolati online e ne avevo fatto incetta in maniera vergognosa.

Licenziato da Hey Pizza! Rec del buon Nate Deml (etichetta satellite di Mom’s Basement) questo disco uscito a fine settembre finisce per quanto mi riguarda nella top 5 del 2021.

Già dalla prima traccia “Back It Up” si evince che la Donnola probabilmente ha figliato bene, si sentono pure chiare reminescenze Squirtgun.

Won’T Do You Wrong“, e non vorrei sbagliarmi, rallenta il tiro e ci accompagna in territori più romantici. “That Girl” è il singolo scelto per presentare il disco e nella bottega di Siren Records ne è stato girato il video.

Volete quattroquarti a manetta? Ci pensa “Operation Chaos“! Avete bisogno di un lentone acchiappa fie? Ecco “Let You Go” che potrebbe tranquillamente stare in First World Manifesto: testo sdolcinato e stoppato a non finire (grazie Rox che mi hai istruito).

Qua a dirla tutta andiamo lunghi, sopra i critici 2 minuti e mezzo ma con un sound gordo che strizza l’occhiolino matto ai Vaseliners diciamo, da citare per par condicio. Oh cazzo sento le sirene spiegate dei punk-cellerini che vengono a pestarmi: la cover di “Do You Wanna Dance” dei Fast Four qua non ci azzecca una mazza, un inutilissimo filler di cui non si sarebbe sentita la mancanza (…….), personalmente avrei optato per un altro pezzo più originale di qualche altra band. Vabbeh!

Segnalo per qualità “Waiting” che dura anch’essa tantino ma gasa ugualmente, a quanto pare i nostri Heroes si sono incontrati per un Campari con i loro conterranei Allister (ma quanto era bomba “Last Stop Suburbia”?). Non manca lo spazio per una sfuriata quasi hardcore con “Lobotomy” arrivando al gran finale con l’antemica “HEROES“, il plagio ai primissimi Lillingtons è clamoroso, sia musicalmente che come testo, ma è una cazzo di granata, 2 ascolti e non te la levi più dal cranio.

Discone ramonescore da accattare. Punto!

Lupo

Concordo in pieno con il vecchio Lupacchiotto: Screeching Weasel + Lillingtons a manetta. Disco con cori paraculo della Madonna e … (qui Lupo sbaglia) cover Ramonica azzeccatissima.
Essì boyz, l’ho detto e lo ripeto, questo è il disco dell’anno!… e voi fighetti continuate a sentirvi i Turnstile!

27tommy

Tracklist:
1. Back It Up 01:23
2. Won’t Do You Wrong 01:46
3. That Girl 02:30
4. Operation Chaos 02:17
5. Let You Go 03:02
6. Do You Wanna Dance 01:56
7. Tonight 02:06
8. Waiting 03:31
9. Wanna Go 02:41
10. Lobotomy 01:40
11. Stuck With You 02:43
12. H.E.R.O.E.S 02:38

2 pensieri riguardo “Capgun Heroes – Last Call for Adderall (Hey Pizza! Records)

  1. Gran bel disco di Ramonescore ben fatto! Niente di nuovo ma suono freschissimo. Cover dei Ramones inutilissima. Lupo Docente univeristario !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *