Suzi Moon – Animal (Pirate Press Records)

Suzi Moon – Animal (Pirate Press Records)

Suzi Moon torna a ringhiare!
L’ex Civet, dopo averci deliziato circa un anno fa con un ottimo EP di debutto (Call the Shots, che vi abbiamo proposto qui), è in uscita con un nuovo lavoro licenziato ancora una volta dalla californiana Pirate Press Records.
Ero molto curioso di scoprire come sarebbe continuata questa epopea e devo dire che tutte le aspettative che avevo all’epoca sono state ampiamente soddisfatte: il nuovo lavoro è di certo il naturale successore del precedente, nessun cambio di direzione degno di nota, ma a stupirmi è l’assoluta solidità di questo EP.

Sebbene a livello di suoni abbia forse un po’ meno botta rispetto a Call the Shots, Animal è sicuramente un prodotto meglio curato, meglio prodotto, meglio suonato e più accattivante: un passo avanti notevole sotto tutti gli aspetti.
Anche a livello compositivo trovo che ci sia stato un miglioramento, con più varietà e maggiore espressività conferita ai pezzi, che sul precedente lavoro suonavano si efficaci, ma forse più dritti e “scolastici”.
Unico difetto, se proprio vogliamo trovarne uno, è a mio avviso la scelta di anticipare l’uscita di due dei tre pezzi di cui l’EP è composto. Si capisce che Suzi non vuole proprio lasciare nulla all’immaginazione, come testimonia anche il provocantissimo video creato per Animal, traccia numero due.
Per il resto, ascoltando questo disco è impossibile restare fermi: anche col pezzo più radiofonico di tutti, la conclusiva Gold Record Autograph (video qui), l’headbang è automatico.

Disponibile in digitale su Bandcamp e in 12” giallo fluo e violetto sullo store di Pirate Press, Animal è un gioiellino da non lasciarsi scappare, ma le sorprese non sono finite! Certo, perché per l’estate è prevista l’uscita del primo album di Suzi, Dumb & in Luv e credo che ne sentiremo delle belle.
Un colpo perfettamente andato a segno, e l’affondar non è mai stato così dolce.

Reeko

Tracklist
1. Sonic Attraction
2. Animal
3. Gold Record Autograph

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *