Pup -morbid stuff – Little dipper + Rise records

Pup -morbid stuff – Little dipper + Rise records

Terza uscita discografica per i PUP, band di Toronto che negli ultimi anni si è fatta notare e apprezzare un po’ dovunque. Il disco esce per Little Dipper, la nuovissima etichetta discografica della band, in collaborazione con Rise Records, che ormai non sbaglia un colpo.

I PUP sono contraddizione e divertimento.

Contraddizione perché i temi affrontati in Morbid Stuff, come suggerisce il titolo, sono tutt’altro che allegri: si va dalla depressione alla morte. Questi però vengono affrontati dai nostri in modo totalmente leggero dal punto di vista musicale. Le melodie sono di fatto pop, con una spruzzata di emo (che adesso va molto di moda) e un retrogusto quasi brit rock. Tutto ciò tenuto insieme in modo magistrale e assolutamente godibile.

Questa contraddizione si può percepire già dall’artwork del disco: il rosa dello sfondo, l’ambientazione della festa, i palloncini smile e poi il gioco sadico e autolesionista con i coltelli.

In qualche modo i PUP possono ricordare i Direct Hit, formazione a me più vicina. Intendiamoci, le differenze tra le due band sono numerose però entrambe hanno in comune questa contraddizione, in cui temi delicati come la morte e simili vengono sdrammatizzati (esorcizzati?) grazie al pop-punk.

Divertimento perché le 11 tracce contenute nell’album sono veramente varie e tutte valide. Ci sono elementi malinconici, gang vocals e ritornelli urlati e stonati, accordi “storti”, momenti più rilassati e altri nettamente più concitati. Addirittura Full Blown Meltdown, la traccia numero 9, è una sfuriata hardcore che non le manda a dire. Insomma ce n’è per tutti i gusti.

Nonostante questo non sia il mio genere preferito, i PUP riescono a conquistarmi e mi hanno anche fatto venir voglia di vederli dal vivo.

Due appuntamenti in terra italica prossimamente: il 14 agosto al Bay Fest e il 15 novembre al Circolo Ohibò di Milano. A voi la scelta!

Frankie

Tracklist:

  1. Morbid Stuff
  2. Kids
  3. Free At Last
  4. See You At Your Funeral
  5. Scorpion Hill
  6. Closure
  7. Bloody Mary Kate and Ashley
  8. Sibling Rivalry
  9. Full Blown Meltdown
  10. Bare Hands
  11. City

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *